Modello-730
Calendario Dichiarazione 730/2017
6 Aprile 2017

Modulo domanda “bonus mamma domani 2017”: da Maggio online sul sito INPS

Bonus Mamma

A tre mesi dall'entrata in vigore del bonus alla nascita 2017 di 800 euro, non è stato ancora possibile richiedere il contributo economico né per le future mamme al 7° mese di gravidanza, né per le mamme che hanno partorito, preso in affido o adottato un minore nei primi mesi dell'anno, attesa l'assenza dei moduli ufficiali.

Tale situazione di stallo dovrebbe essere superata a breve, in quanto l'INPS ha finalmente confermato che il modulo di domanda sarà pronto a partire da Maggio insieme all'elenco della documentazione da allegare. Una volta pubblicato il modulo online, sarà pertanto possibile iniziare a presentare la domanda per l'accesso al "bonus mamma domani".

Per quanto riguarda la tempistica per il pagamento del contributo, l'INPS ha poi rassicurato che da metà Maggio in poi provvederà al versamento del bonus da 800 euro a tutte le future mamme che ne avranno fatto domanda (si ricorda che lo stesso spetta a tutte le future mamme a prescindere dall'ISEE).

Alle mamme che hanno già partorito, spetterà comunque il diritto di usufruire del contributo in quanto, come già chiarito dalla circolare INPS, il bonus mamma è retroattivo, per cui sarà dovuto anche se la mamma ha già partorito nel corso del 2017 o se il minore adottato o in affido, è entrato in famiglia, prima di Maggio.

In merito alla documentazione che deve essere allegata alla richiesta del bonus mamma domani occorre distinguere:

Futura mamma che entra nel 7° mese di gravidanza: deve essere allegato il certificato medico attestante la data presunta del parto. Tale certificato per essere valido ai fini del bonus, deve essere rilasciato dal medico specialista del SSN.

Mamma che ha già partorito nei primi mesi del 2017: deve essere allegato al modulo domanda, un'autocertificazione con la data del parto e le generalità del bambino.

Mamma adottiva o in affidamento preadottivo nel 2017: deve essere allegata la sentenza definitiva di adozione o il provvedimento di affidamento preadottivo. Qualora tali documenti non siano a disposizione, la mamma, deve indicare nel modulo, i seguenti dati: sezione del tribunale e data di deposito in cancelleria con il relativo numero.

Quanto alla presentazione della domanda bonus mamma 2017 all'INPS non sono ancora state comunicate dall'Istituto le relative istruzioni. Ciò che sembra certo è che la domanda potrà essere presentata esclusivamente per via telematica, direttamente, accedendo ai servizi telematici dell'Istituto tramite Pin, oppure rivolgendosi ad un Caf-Patronato, commercialista o altro intermediario abilitato.

Per chiedere maggiori informazioni scrivere a

Se ritieni utile l'articolo ti invitiamo a condividerlo: